mello blog

Sulemani!

CLAMOROSO DIETRO LE QUINTE – I segreti di Tze-Tze, l’aggregatore di Casaleggio. Ecco come funziona:

leave a comment »

tzeC’è qualcosa del nostro corpo che evidentemente non riusciamo a controllare. Sono impulsi immediati, irrefrenabili; stimoli che in qualche modo hanno a che fare con la bulimia: non ne hai voglia, ma non riesci a trattenerti quando sotto il naso hai quella vaschetta di patatine fritte; vorresti mangiare meglio, ma ti ingolfi di arachidi salate mentre aspetti la cena o durante all’aperitivo.

Online, a passare il tempo aggiornando e leggendo pagine Facebook e profili Twitter succede qualcosa di simile. Sei lì a farti i fatti tuoi – a cercare di chiuderlo sto Facebook: è la decima volta che fai sto giro, cazzo! ed è sempre uguale – e invece no. Ti arriva l’aggiornamento di Tze-Tze.

Un tweet tipo:

“DENUNCIA SHOCK DI MILENA GABANELLI – Guardate cos’ha scoperto. Fate girare questa vergogna”

O anche:

“+++ SAVIANO HA DEMOLITO BERLUSCONI +++ Guardate che ha fatto poco fa”.

Non manca naturalmente la variante scollacciata:

“ASIA ARGENTO e i fluidi corporei degli uomini. Scandalosa notizia. Guardate cos’ha avuto il coraggio di fare”

Ormai lo sapete meglio di me: la maggior parte delle volte, i link che accompagnano questi aggiornamenti rimandano a fatti minuscoli, minori, quasi sempre virtuali. Si tratta di qualche tweet (“ad Asia Argento non piacciono più gli uomini”, o Saviano che critica Berlusconi) di bagatelle, punsillacchere, non-notizie, cazzate, noccioline di informazioni con caratteristiche nutritive di molto vicine alle zero.

Tze-Tze, forse lo sapete, è “l’aggregatore di notizie” realizzato da Grillo e Casaleggio. Ora ha colonizzato anche il sito del capo comico e ormai una intera “colonna destra” del blog più visto d’Italia si basa su questa informazione-spazzatura. Lo schema è sempre quello: la redazione di Tze Tze o siti simili (anche il recente “la fucina” è registrato a nome di Davide Casaleggio, figlio di Gianroberto) scrive due righe su una notizia che non è tale ma lo lancia in modo clamoroso. Il meccanismo bulimico di cui sopra non ci risparmia mai e noi poveri navigatori non possiamo esimerci dal cliccarci sopra. Puntualmente, quando apriamo il link, in mente viene solo una constatazione: “Che stronzata colossale!”: di “clamoroso” in quanto sbandierato nei tweet c’era soltanto l’inconsistenza.

Da sottolineare, inoltre, che lo strumento serve anche a fare una propaganda sfacciata al Movimento Cinque Stelle e ad aumentare gli spazi pubblicitari onnipresenti nei post – alcuni, come gli impianti dentali low cost, che sanno di truffa lontano un miglio.

Grillo e Casaleggio hanno costruito parte del loro successo sulla critica all’informazione tradizionale. Per i due guru invecchiati male, i giornali sono morti, la televisione pure, i giornalisti tutti venduti, Il Fatto Quotidiano un “giornale di partito del Pd” e via sparando ad alzo zero. Eppure quale dovrebbe essere l’alternativa a cronisti, caporedattori, direttore responsabili, correttori di bozze, verifiche, querele; insomma tutto il costoso e faticoso mondo dell’informazione tradizionale?

Il giornalismo è a un bivio, certo, e in Italia molte volte ha dato pessima prova di sé. Ma l’alternativa non può essere l’informazione-marketing che non trova notizie, non approfondisce, punta unicamente al sensazionalismo per fare “mi piace” e porta acqua al proprio mulino. L’informazione è altro. Sarà meno clamoroso, meno sensazionale, meno guarda qui →!!!!!. Eppure meriterebbe lo stesso di essere fatto girare!!!111!!1

PS: Mi scuso per il titolo alla Tze-Tze ma era necessario per spiegare l’argomento in questione.

Advertisements

Written by federicomello

November 6, 2013 at 3:13 pm

Posted in comunica

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: