mello blog

Sulemani!

Buttare Napolitano con l’acqua sporca

leave a comment »

mail

 

Mi ha colpito molto un fatto. Ieri, in un noto centro sociale romano, l’Angelo Mai, ho visto all’ingresso questo cartello pro-Rodotà. È solo un cartello, certo, ma per me è stata l’ennesima conferma di come, per questa elezione al Quirinale, per la prima volta è nata una vera e propria campagna di opinione a favore di Rodotà, quasi una campagna elettorale. Le altre volte interessava meno chi veniva eletto, era una cosa del Parlamento alla quale, in un modo o nell’altro, ci si adeguava.

Qualcuno dirà: è la Rete che ha fatto la differenza, ora tutti possono dire la loro, c’è una iperdemocrazia digitale e tu non puoi farci niente, bellezza.
È sicuramente così, però l’elezione diretta del presidente della Repubblica, in realtà, ha un nome ben preciso: si chiama presidenzialismo. Non a caso negli Usa, in Francia, e in numerose altre democrazie c’è, e funziona magari anche meglio della nostra democrazia parlamentare.

Ma se noi non abbiamo il presidenzialismo, c’è un motivo ben preciso: la nostra Costituzione, “la più bella del mondo” come dice qualcuno, non lo prevede. Quando venne scritta, appena usciti dal fascismo, i padri costituenti pensarono che fosse meglio dividere i poteri in un sistema di pesi e contrappesi, di figure istituzionali e di governo, piuttosto che accentrarli in una sola persona. E non è un caso che anche in Germania – uscita anch’essa dalla guerra dopo una dittatura devastante – c’è un presidente della Repubblica con funzioni simili a quelle del nostro. E non è neanche un caso, infine, che la destra del “governo forte” sia sempre stata a favore del presidenzialismo – e dopo queste “quirinarie” è tornata a chiederlo a gran voce.

No, lo dico perché vedo sempre più spesso facili entusiasmi a portata di clic. Ma in generale, oltre ad innamorarsi delle cose, forse sarebbe meglio anche innamorarsi della complessità delle cose. Certo, per farlo, è richiesto un piccolo sforzo in più.

Advertisements

Written by federicomello

April 21, 2013 at 12:33 pm

Posted in palazzi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: